Blog

Notizie dal mondo dei probiotici

Probiotici, assunti di notte lavorano al meglio.

Posted in Probiotici quando assumerli Tagged , , , , , ,
Probiotici assunti di notte lavorano al meglio
Condividi l'articolo

Assumere i probiotici a stomaco vuoto, prima del riposo notturno, è il modo migliore perché i microrganismi assunti agiscano indisturbati e per diverse ore nell’intestino.

Lontano dai processi digestivi.

Per poter svolgere al meglio la loro funzione benefica i batteri probiotici debbono giungere nell’intestino superando indenni la barriera acida dello stomaco, che con i suoi succhi digestivi ne minano la vitalità.

Quando il cibo viene deglutito resta nella cavità gastrica per 2/5 ore, a seconda della composizione e della quantità.

In questo tempo il cibo viene trasformato in una massa semiliquida denominata chimo, al cui contatto i batteri non sopravvivono.

Assumere i probiotici quando nello stomaco è presente cibo, implica che anche i batteri probiotici verranno coinvolti nel processo digestivo, e quindi neutralizzati;

L’azione battericida dei succhi gastrici risulta utilissima per neutralizzare i virus e batteri che normalmente contaminano i cibi, ma allo stesso modo essa neutralizza anche i probiotici.

Per questo motivo non è consigliato assumere i probiotici durante un pasto o subito dopo.

E’ preferibile quindi assumerli a stomaco vuoto quando l’attività digestiva dello stomaco è rallentata, ovvero a distanza di almeno 2/3 ore dall’ultimo pasto.

 

E lontano dallo stress…

Un altro fattore che può determinare la riuscita o meno della colonizzazione dei probiotici nell’intestino, è lo stress.

Alti livelli di stress provocano alterazione di ph nello stomaco, il quale può influire sulle condizioni adatte alla sopravvivenza dei batteri probiotici, oltre che ovviamente, creare un ambiente ostile alla flora intestinale che alberga normalmente nel nostro intestino.

Durante il sonno vengono meno le condizioni che causano stress, sia negativo che positivo, e le funzioni mentali, digestive e fisiologiche rallentano.

Per queste ragioni, il momento migliore per assumere probiotici è la sera a stomaco vuoto, prima del riposo notturno.

Può succedere che l’assunzione dei probiotici a stomaco vuoto possa provocare una lieve sensazione di gonfiore; in questi casi è consigliabile fare un piccolissimo pasto, ad es. con un biscotto o un cracker, prima di assumere i probiotici.

 

Bibliografia:

Fukudo S, Nomura T, Hongo M (1999) Impact of corticotropin-releasing hormone on gastrointestinal motility and adrenocorticotropic hormone in normal controls and patients with irritable bowel syndrome.

Mayer EA. Gut feelings (2011) The emerging biology of gut-brain communication. Nature review: neuroscience

 

Se vuoi maggiori informazioni sui Probiotici leggi anche Probiotici perché

 


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.