Blog

Notizie dal mondo dei probiotici

Diarrea in estate. Perché arriva e come comportarsi.

Posted in Diarrea Tagged , , , , , , , , , , ,
Diarrea estiva. Perchè arriva. Come comportarsi.
Condividi l'articolo

E’ comune che in estate si verifichino improvvise alterazioni della motilità intestinale.

I fattori scatenanti possono essere molteplici ma solitamente si tratta di eventi “normali” che diventano nocivi IN ASSOCIAZIONE al caldo estivo e a repentini sbalzi di temperatura.

Perché le TEMPERATURE influiscono sugli episodi diarroici.

L’uomo vive in un ambiente ricco di virus e batteri, e per potersi difendere dai microrganismi patogeni che INEVITABILMENTE entrano nel suo corpo attraverso il cibo, ha organizzato un sistema di difesa efficientissimo, ovvero:

si E’ MUNITO anche lui di virus e batteri “difensivi”.

I virus e batteri che normalmente popolano l’apparato digerente dell’uomo costituiscono la FLORA BATTERICA INTESTINALE.

A partire dalla bocca e per finire con l’ano, l’intero tratto digerente è letteralmente tappezzato da questi batteri “alleati”; tale popolazione batterica impedisce ai microrganismi patogeni che entrano con i cibi, di trovare posto sulle mucose e di proliferare, così i batteri patogeni finiscono nel bolo e vengono digeriti ed espulsi con le feci.

L’organismo tollera i microrganismi che riconosce come salutari (ad es. probiotici, fermenti lattici etc.) e al contrario attiva

TEMPESTIVE REAZIONI DI DIFESA quando “riconosce” microrganismi esterni potenzialmente patogeni.

Quali sono questi meccanismi di difesa?

VOMITO e DIARREA ovviamente!

Con l’aumento delle temperature, la CONTAMINAZIONE BATTERICA degli alimenti (acqua e cibo) aumenta.

In queste condizioni, raffreddamenti improvvisi (dovuti a cibi ghiacciati, aria condizionata, bagni in acqua fredda, etc..) possono causare abbassamento delle difese immunitarie, rendendo l’organismo più soggetto alle colonizzazioni di virus e batteri patogeni..

In estate è quindi fisiologico che si verifichino improvvisi “meccanismi di espulsione” con alterazioni della motilità intestinale (diarrea), e a meno che non vi siano condizioni particolari, è bene lasciare esprimere questo naturale meccanismo di difesa.

Come comportarsi in caso di diarrea in estate.

In caso di diarrea persistente è sempre opportuno consultare il proprio medico prima di ricorrere all’uso di ANTIDIARROICI :

questi farmaci sono indicati in caso di pericolo di DISIDRATAZIONE ma, bloccando la diarrea, impediscono l’eliminazione delle tossine responsabili dei sintomi stessi.

In questi casi, per evitare che i virus e batteri patogeni non espulsi possano proliferare e creare infezioni, è importante sostenere la flora batterica intestinale con fermenti lattici vivi ad azione probiotica, facendo attenzione che le quantità microbiche siano adeguatamente elevate.

IN PREVISIONE di viaggi o di altri eventi stressanti per l’organismo, l’assunzione dei fermenti lattici è inoltre indicata per sostenere l’integrità e l’efficienza della flora batterica intestinale:

CONCENTRAZIONI ADEGUATE di fermenti lattici possono contrastare lo squilibrio batterico intestinale in estate e in vacanza.

enteroben™ fermenti lattici è la gamma di integratori formulata per apportare differenti concentrazioni probiotiche nelle diverse fasi di squilibrio intestinale:

enteroben™ 500 miliardi

Per squilibrio della flora intestinale in FASE ACUTA.

Utile in caso di fastidi persistenti.

enteroben™ 200 miliardi

Per squilibrio della flora intestinale in FASE MODERATA.

Utile in caso di terapia antibiotica.

enteroben™ 100 miliardi

Per squilibrio della flora intestinale in FASE LIEVE.

Utile per ripristino e mantenimento.

Assumere fermenti lattici senza valutare il loro apporto probiotico può non garantire sempre le quantità probiotiche necessarie a favorire la tempestiva regressione delle condizioni che causano il fastidio.

Ricorda l’importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano, per il mantenimento di uno stato di salute ottimale.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.